Discussione: Overspread con spread

  1. #1

    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3,017

    Overspread con spread

    Ciao Tiziano

    ti chiedevo se c'erano controindicazioni o vantaggi nell'impostare le strategie in opzioni sull'OS con un Spread "classico".
    Delta meno gestibile? Si devono seguire in modo più costante per difendere il premio? ecc ecc

    O ... poter stare su scadenze più vicine? ecc ecc


    Grazie

    Istantanea_2015-05-15_120230.jpg

  2. #2
    L'avatar di Cagalli Tiziano
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    10,058
    Citazione Originariamente Scritto da Claudio61 Visualizza Messaggio
    Ciao Tiziano

    ti chiedevo se c'erano controindicazioni o vantaggi nell'impostare le strategie in opzioni sull'OS con un Spread "classico".
    Delta meno gestibile? Si devono seguire in modo più costante per difendere il premio? ecc ecc

    O ... poter stare su scadenze più vicine? ecc ecc


    Grazie
    Ciao Claudio, hai visto i ragazzi del team The Overspread che bravi che sono stati a battere più di 120 team universitari!

    Cosa intendi per spread classico?
    Intendi la venduta posizionata sullo strike adiacente alla comprata?

    Perchè se è così l'unica controindicazione è che potresti "tagliare" una parte del guadagno.

    Comunque sai anche che rischi meno...per cui decidi tu la posizione che ti fa stare meglio, il risultato, se positivo, sarebbe comunque positivo.


    Per le scadenze invece, avendo sia comperata che venduta in una unica duration, la parte da leone la fa lo spread denaro/lettera e non il theta o il vega che invece sarebbero preponderanti in una posizione con le serie solo comperate e non in spread.
    ..se corri dietro a due lepri, non ne prendi nemmeno una.

  3. #3

    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3,017
    Citazione Originariamente Scritto da Cagalli Tiziano Visualizza Messaggio
    Ciao Claudio, hai visto i ragazzi del team The Overspread che bravi che sono stati a battere più di 120 team universitari!

    Cosa intendi per spread classico?
    Intendi la venduta posizionata sullo strike adiacente alla comprata?

    Perchè se è così l'unica controindicazione è che potresti "tagliare" una parte del guadagno.

    Comunque sai anche che rischi meno...per cui decidi tu la posizione che ti fa stare meglio, il risultato, se positivo, sarebbe comunque positivo.


    Per le scadenze invece, avendo sia comperata che venduta in una unica duration, la parte da leone la fa lo spread denaro/lettera e non il theta o il vega che invece sarebbero preponderanti in una posizione con le serie solo comperate e non in spread.
    Sì ho visto Tiziano, non ho espresso i miei complimenti perchè per me sono scontati ... ma ho sbagliato. Fossi così bravo anch'io sarei più tranquillo.

    Ho scorrettamente chiamato "classico" quello che si fa da venditori di opzioni; vendere ATM o leggermente OTM e comprare la copertura in modo tale da avere un rapporto gain max perdita 1/3 o meglio. Per gli OS si è sempre parlato di essere compratori di ATM o appena OTM. Essendo venditore, forse è più facile la gestione in caso di drawdown? Il perchè della domanda: nella mia piccola esperienza (una 40ina di OS) tutte le volte che ho corretto per aggiustare il Delta, per limitare i danni su un titolo della coppia ecc ecc ... mi sono sempre pentito ... se non avessi mosso nulla avrei ottenuto risultati migliori. Ecco quindi l'idea di partire da uno spread da venditore di ATM.

    Per la scadenza .... il pensiero era questo.... se metto a mercato scadenze a 30gg (parlo di TF orari) e, se in caso di drawdown, riesco a difendere il premio incassato non rimango con il cerino in mano e ho degli Spread BidAsk inferiori.
    Di contro ..... limito il guadagno (per la mia piccola esperienza sull'orario non è quasi mai più alto del premio incassato vendendo ATM) e rischio di vedere scadute le strategie con Z-Score che ancora non ha raggiunto lo 0.
    Così però ho anche il dubbio che venga snaturato lo spirito dell'Overspread.
    Ultima modifica di Claudio61; 15-05-15 alle 14:35

  4. #4
    L'avatar di Cagalli Tiziano
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    10,058
    Citazione Originariamente Scritto da Claudio61 Visualizza Messaggio
    Sì ho visto Tiziano, non ho espresso i miei complimenti perchè per me sono scontati ... ma ho sbagliato. Fossi così bravo anch'io sarei più tranquillo.
    Te l'ho scritto perchè ho pensato che non l'avessi visto e sarebbe stato un peccato perchè è la "prova provata" che, gestito con perizia, l'OS è una macchina da guerra.

    Erano tutti studenti universitari per cui, e lo dico con merito, tanta teoria ma poca o niente pratica.


    Ho scorrettamente chiamato "classico" quello che si fa da venditori di opzioni; vendere ATM o leggermente OTM e comprare la copertura in modo tale da avere un rapporto gain max perdita 1/3 o meglio. Per gli OS si è sempre parlato di essere compratori di ATM o appena OTM. Essendo venditore, forse è più facile la gestione in caso di drawdown? Il perchè della domanda: nella mia piccola esperienza (una 40ina di OS) tutte le volte che ho corretto per aggiustare il Delta, per limitare i danni su un titolo della coppia ecc ecc ... mi sono sempre pentito ... se non avessi mosso nulla avrei ottenuto risultati migliori. Ecco quindi l'idea di partire da uno spread da venditore di ATM.
    E perchè no, cambia il delta ma la sostanza è quella: un delta contro un altro delta. Se poi hai visto che sarebbe stato meglio, fallo così, non vedo nessuna controindicazione.

    Per la scadenza .... il pensiero era questo.... se metto a mercato scadenze a 30gg (parlo di TF orari) e, se in caso di drawdown, riesco a difendere il premio incassato non rimango con il cerino in mano e ho degli Spread BidAsk inferiori.
    Di contro ..... limito il guadagno (per la mia piccola esperienza sull'orario non è quasi mai più alto del premio incassato vendendo ATM) e rischio di vedere scadute le strategie con Z-Score che ancora non ha raggiunto lo 0.
    Così però ho anche il dubbio che venga snaturato lo spirito dell'Overspread.
    Se lavori su TF orario in effetti 30 gg sono sufficienti e, nel caso non lo fossero, avrai gestito la strategia Spread in modo tale che non abbia procurato perdite.

    Non si snatura lo spirito, vai tranquillo e facci sapere l'evoluzioni..
    ..se corri dietro a due lepri, non ne prendi nemmeno una.

  5. #5

    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3,017
    Citazione Originariamente Scritto da Cagalli Tiziano Visualizza Messaggio
    Te l'ho scritto perchè ho pensato che non l'avessi visto e sarebbe stato un peccato perchè è la "prova provata" che, gestito con perizia, l'OS è una macchina da guerra.

    Hai fatto benissimo a scriverlo ..... giusto dare merito all' Overspread e al suo creatore (speriamo non legga altrimenti si monta la testa) e hai ragazzi che sono stati bravissimi. Ecco, il problema sta nel "gestito con perizia" .... per me la strada è ancora in salita ..... modello Mortirolo, dato che siamo in periodo di Giro d'Italia.

  6. #6

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75

    Overspread americani in sofferenza

    Per prima cosa un saluto e un ringraziamento al maestro Tiziano che ho avuto il piacere di salutare all’ITforum.

    Facendo seguito a quanto scritto da Claudio, voglio condividere la mia esperienza con gli overspread con opzioni con la speranza di fare cosa utile agli altri trader e a me, in quanto, al momento, i miei sono assai in sofferenza!

    Mercato: NYSE e NASDAQ per il ridotto spread Bid Ask, la numerosità delle stocks presenti e gli orari di negoziazione che mi permettono di controllare il tutto anche dopo le 18:00.
    Time frame orario: mi è sembrato un buon compromesso fra durata, numerosità e redditività dei trade

    Ho messo a mercato al segnale di attraversamento di 2 Z-Score seguendo le regole canoniche e il filtro dello scanner le seguenti 5 pairs:
    FB (1 Spread Call) – EBAY (1 Put) 11 gg a mercato
    BA (1 Spead Call)– NXPI (1 Put) 10 gg a mercato
    UNH (1 Call) – CTSH(1 Put) 10 gg a mercato
    AMGN (1 Call)– GS (1 Put) 9 gg a mercato
    JNJ ( 1 Call)– GILD (1 Put) 8 gg a mercato

    Ho scelto di usare opzioni, scadenza 40 gg, comprate al primo strike OTM per l’azione a valore più basso, mentre per quella a valore più alto ho anche venduto una opzione più OTM per ottenere il bilanciamento con un debit spread. Ho investito solo 2500$ per un controvalore di 50.000 $ grazie alla leva media di 20 ottenuta con le opzioni.

    Problemi riscontrati:

    1) Z- Score - Nessun pairs in circa 10 gg di mercato ha raggiunto lo Zero (1 si è solo avvicinata, ma in un momento in cui non ero presente), ma ballano ancora tutte fra 0,5 e 2,5 Z-Score (Fattore C… negativo?) pur con tutti i parametri in regola.

    2) Vega - Il portafoglio, con una forte prevalenza di opzioni comprate, ha un vega di 100$ e, nonostante che la vola fosse già bassa, ha perso altri 3 punti e quindi ha perso 300 $ di vega.

    3) Theta - il portafoglio ha un theta di -35 $ e in 10 gg a mercato ha perso di theta circa 350 $

    4) Delta, Gamma e bilanciamento: Il delta ha un’influenza molto forte sul bilanciamento perché, anche a causa del gamma, l’opzione che va ITM assume un delta circa 0,7 mentre la controparte che va OTM assume un delta che può essere 0,3, perciò altro che 20% di tolleranza, si raggiunge velocemente il 200%, praticamente impossibile da bilanciare, se non con costi di commissioni e spread molto alti e se rintracciano si ha immediatamente il problema opposto. Tanto che dopo qualche tentativo ho desistito a ribilanciare.

    Possibili soluzioni:

    1) Z- Score - Probabilmente il mercato americano è più lento di quello italiano (in USA non ci sono Frecce Rosse ma solo accelarati!), quindi rimanere sul mercato italiano pur con meno scelta e meno liquidità? Qualcuno ha esperienza di overspread sul mercato USA? In quanto tempo raggiungono lo 0?

    2) Vega: usare solo debit spread meno sensibili al vega dell’opzione secca. Questo diminuisce ma non elimina il problema. In momenti di vola alta e decrescente quindi usare assolutamente solo azioni o azioni sintetiche o credit spread con ATM venduta e OTM comprata. Quale soluzione la migliore?

    3) Theta: come per il vega usare debit spread e non opzioni secche migliora ma non elimina il theta negativo, meglio il credit spread che però per contro taglia maggiormente i guadagni e ha un peggior Rischio/Rendimento?

    4) Delta, Gamma e bilanciamento: Gli spread hanno meno delta e meno gamma dell’opzione secca, ma secondo me resta difficile mantenerli bilanciati se non con interventi continui e costi di commissioni e di spread proibitivi.
    Inoltre le opzioni, mano a mano che vanno molto OTM perdendo delta, perdono sempre meno denaro, mentre la controparte che va molto ITM guadagna sempre di più, mi viene il dubbio che non convenga nemmeno il ribilanciamento.
    Quindi se una coppia gestita con le opzioni si sbilancia troppo conviene gestirla in modo separato uscendo dall’overspread? Questo però complica non poco il piano di trading.

    Scusate se mi sono dilungato e un grazie anticipato a chi vorrà dare seguito a queste considerazioni.
    Ciao a tutti
    Alberto

  7. #7

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da cortesia Visualizza Messaggio

    ............Possibili soluzioni:

    1) Z- Score - Probabilmente il mercato americano è più lento di quello italiano (in USA non ci sono Frecce Rosse ma solo accelarati!), quindi rimanere sul mercato italiano pur con meno scelta e meno liquidità? Qualcuno ha esperienza di overspread sul mercato USA? In quanto tempo raggiungono lo 0?..........

    Ciao cortesia,
    sul mercato USA ne ho fatti centinaia, la stragrande maggioranza a 5M, utilizzando il sottostante, alternando risultati da favola a drawdown da paura.

    Per quanto riguarda il TF orario, ne ho fatti una cinquantina a partire dall'anno scorso, con tempi di chiusura molto variabili. Un 20-25% si chiude in circa 1 settimana, gli altri vanno dalle 2 settimane a ben oltre il mese.

    La cosa che finora mi ha molto sorpreso è che gli OS orari sul mercato italiano sono finora molto più veloci e profittevoli.
    Su 13 coppie, ne ho chiuse 8 (7 in profitto e 1 in parità) con una durata media di poco più di 1 settimana (da un minimo di 4gg a un massimo di 24gg).

    Dall'esperienza che ho fatto sul mercato USA posso dirti che molto dipende anche dalla fase di mercato.
    Ci sono le fasi che sono ideali per gli OS, con gli Zscore che corrono veloci verso lo zero. Altre fasi in cui improvvisamente tutte le coppie vanno in grave sofferenza, con perdite crescenti e Zscore in allontanamento o laterali.

  8. #8
    L'avatar di Apocalips
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    PESCARA
    Messaggi
    2,615
    Citazione Originariamente Scritto da cortesia Visualizza Messaggio

    4) Delta, Gamma e bilanciamento: Il delta ha un’influenza molto forte sul bilanciamento perché, anche a causa del gamma, l’opzione che va ITM assume un delta circa 0,7 mentre la controparte che va OTM assume un delta che può essere 0,3, perciò altro che 20% di tolleranza, si raggiunge velocemente il 200%, praticamente impossibile da bilanciare, se non con costi di commissioni e spread molto alti e se rintracciano si ha immediatamente il problema opposto. Tanto che dopo qualche tentativo ho desistito a ribilanciare.
    Buongiorno Cortesia

    Bisogna essere pratici altrimenti ci si arrovella con i numeri e si finisce per creare ancor piu confusione.
    Scherzandoci sopra, Pierangelo Bertoli cantava così: "..e le masturbazioni cerebrali le lascio a chi è maturo al punto giusto..."

    Scusa per la citazione, era solo per alleggerire

    Il discorso è semplice:

    Se intendi operare con le opzioni, devi solo guardare il delta 1% e cercare di pareggiarlo ma senza usare il bilancino del farmacista. Una volta che hai bilanciato i 2 asset devi fare una cosa molto semplice che ti permette di valutare se il tuo OverSpread è costruito bene ovvero se la moneyness, le quantità, la distanza degli strike e il tempo di vita residuo che hai scelto ti porteranno in gain quando lo z-score incrocerà lo zero. Prima però devi sapere quale è il gain medio a cui puoi aspirare e questo te lo vai a leggere sulla piattaforma nel backtest delle 1500 barre.
    Se operi con timeframe orario puoi pretendere tranquillamente un 3.5/4%.
    Sappiamo che se l'Overspread si chiude positivamente (80%-90%) significa che almeno uno dei 2 titoli, ma spesso anche entrambi, si è mosso nella direzione auspicata piu velocemente dell' altro arrivando al traguardo con un vantaggio rispetto al concorrente di almeno un 4%.
    Adesso che sai quali sono le tue aspettative, vai sul What if e simula lo scenario appena descritto.
    Porta avanti il tempo di una ventina/trentina di giorni (caso peggiore ) e muovi il sottostante di un 4% nella direzione favorevole e annotati il saldo netto che ottieni. Ripeti la stessa cosa sull' altro sottostante ma questa volta fai passare solo i 20/30 giorni e lasci a zero il movimento del sottostante, anotati il saldo netto.

    A questo punto fai la differenza tra i 2 saldi e se il risultato, al netto degli spread e commissioni è positivo e ti soddisfa allora il tuo Os è buono per essere messo a mercato, se invece la differenza ti porta un passivo di cassa allora significa che il tuo Os è costruito male e quindi devi ritornare alla casella n°1, come al gioco dell'oca , e provare altre combinazioni di leg o addirittura altre coppie di titoli.

    Con il what if puoi simulare tutti gli scenari che vuoi, persino di vola ma ricordati sempre di metterti nelle condizioni peggiorative ma realistiche cui puoi incappare e se ne esci fuori bene sei in una botte di ferro.

    Se non hai una licenza di Fiutopro questo è un buon motivo e occasione per farci un pensierino
    Ti sei mai chiesto perchè fiuto beta e gratis e FiutoPro non lo é ?


    buona domenica

    Apo
    Ultima modifica di Apocalips; 24-05-15 alle 12:15
    ....non si desidera ciò che è facile ottenere (Ovidio)....

  9. #9

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75
    Ciao Apo e Alex,
    grazie per i consigli.
    Quindi se ho ben capito voi per gli overspread operate con il sottostante.
    Volevo sapere se ribilanciate la posizione quando supera il 20% di sbilancio o preferite non farlo per il costo delle commissioni che nel mio caso sono fisse e quindi incidono molto per piccoli importi.

    Alberto

  10. #10

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da cortesia Visualizza Messaggio
    Ciao Apo e Alex,
    grazie per i consigli.
    Quindi se ho ben capito voi per gli overspread operate con il sottostante.
    Volevo sapere se ribilanciate la posizione quando supera il 20% di sbilancio o preferite non farlo per il costo delle commissioni che nel mio caso sono fisse e quindi incidono molto per piccoli importi.

    Alberto
    Ciao Alberto,
    per il TF 5M il sottostante è praticamente una scelta obbligata.
    Invece per l'orario ho potuto sperimentare sia l'uso del sottostante che delle opzioni. Il sottostante ho cominciato ad usarlo solo di recente sia sul mercato italiano che americano.
    Sto però valutando i suggerimenti di Apo sull'utilizzo del sottostante sintetico.

    In passato ho operato sull'orario USA utilizzando le opzioni comprate sull'ATM a scadenza 4-6 mesi. Buoni risultati iniziali, poi ho fatto l'errore di mettere a mercato non tenendo conto che la volatilità era cresciuta troppo.

    Finora non mi è ancora capitato di ribilanciare con il sottostante ma solo con le opzioni.
    L'incidenza delle commissioni nel mio caso, utilizzando IB, è minima. Calcola che siamo nell'ordine di circa 1 centesimo per azione.

    Alex

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Contattaci

Chiama gli esperti
+39 0425 792923

Chiamaci
Email

Richiedi informazioni via E-MAIL
info@playoptions.it

Scrivici
Nostri Uffici

Vieni a trovarci
45100 Rovigo

Contattaci

Serve Aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Denis MorettoSpecialista Finanziario
Contattaci