info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
  1. #1

    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    48

    Hedging con sottostante

    Sono sempre stato contrario all'uso del sottostante per entrare in copertura di opzioni vendute in sofferenza.

    Per altro sempre vendute con protezione a strike più distante , mai nacked (in pratica spread).

    Questo perchè sono passato dal trading sul sottostante alle opzioni proprio per l'erraticità dei movimenti sul sottostante stesso , che mi portavano ad aprire e chiudere ripetute operazioni spesso in perdita.

    Inserire il sottostante in una strategia in opzioni mi sembrerebbe tornare daccapo.

    C'è comunque il vantaggio di avere incassato un premio , ma secondo me quando c'è il sottostante in strategia cambia poco.

    In quel caso subentra infatti il fattore "possibile perdita incontrollata o azzeramento del valore del sottostante" che con le opzioni si può invece evitare.

    Tiziano in un corso che fece presso la sede di un broker tempo fa , spiegò chiaramente che una maggiore efficienza si può raggiungere usando più opzioni in modo da potere entrare con il sottostante "a porzioni" per centrare/affinare meglio la strategia.

    Io personalmente ho sempre cercato di fare uso di opzioni a breve scadenza per difendere quelle vendute a lunga, mai sottostante , con il risultato però di perdere il premio incassato e anche più dalla somma dei premi a breve spesi per le protezioni.

    Volevo sentire le opinioni di qualcuno sul forum ; vi è mai capitato di fare hedging con il sottostante e prendere una inversione di trend corposa dopo avere inserito il sottostante in strategia?

    Quale sistema preferite in linea di massima per hedging ?

    Grazie

  2. #2
    L'avatar di Cagalli Tiziano
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    10,279
    Citazione Originariamente Scritto da legra66 Visualizza Messaggio
    Sono sempre stato contrario all'uso del sottostante per entrare in copertura di opzioni vendute in sofferenza.

    Per altro sempre vendute con protezione a strike più distante , mai nacked (in pratica spread).

    Questo perchè sono passato dal trading sul sottostante alle opzioni proprio per l'erraticità dei movimenti sul sottostante stesso , che mi portavano ad aprire e chiudere ripetute operazioni spesso in perdita.

    Inserire il sottostante in una strategia in opzioni mi sembrerebbe tornare daccapo.

    C'è comunque il vantaggio di avere incassato un premio , ma secondo me quando c'è il sottostante in strategia cambia poco.

    In quel caso subentra infatti il fattore "possibile perdita incontrollata o azzeramento del valore del sottostante" che con le opzioni si può invece evitare.

    Tiziano in un corso che fece presso la sede di un broker tempo fa , spiegò chiaramente che una maggiore efficienza si può raggiungere usando più opzioni in modo da potere entrare con il sottostante "a porzioni" per centrare/affinare meglio la strategia.

    Io personalmente ho sempre cercato di fare uso di opzioni a breve scadenza per difendere quelle vendute a lunga, mai sottostante , con il risultato però di perdere il premio incassato e anche più dalla somma dei premi a breve spesi per le protezioni.

    Volevo sentire le opinioni di qualcuno sul forum ; vi è mai capitato di fare hedging con il sottostante e prendere una inversione di trend corposa dopo avere inserito il sottostante in strategia?

    Quale sistema preferite in linea di massima per hedging ?

    Grazie
    L'hedging deve essere "fine", mai grossolano. Questa è la prima regola. Quindi in caso di future si usano, per le grammature degli etf. In tutti i casi deve essere il più breve possibile e in caso di erosione del premio incassato si deve avere la possibilità di aumentare il premio rivendendo altri contratti. Hedgiare uno spread però non mi pare la soluzione meno dispendiosa, forse modificandolo o rollando si ottengono risultati migliori.
    ..se corri dietro a due lepri, non ne prendi nemmeno una.

  3. #3

    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    222
    Citazione Originariamente Scritto da legra66 Visualizza Messaggio
    Sono sempre stato contrario all'uso del sottostante per entrare in copertura di opzioni vendute in sofferenza.

    Per altro sempre vendute con protezione a strike più distante , mai nacked (in pratica spread).

    Questo perchè sono passato dal trading sul sottostante alle opzioni proprio per l'erraticità dei movimenti sul sottostante stesso , che mi portavano ad aprire e chiudere ripetute operazioni spesso in perdita.

    Inserire il sottostante in una strategia in opzioni mi sembrerebbe tornare daccapo.

    C'è comunque il vantaggio di avere incassato un premio , ma secondo me quando c'è il sottostante in strategia cambia poco.

    In quel caso subentra infatti il fattore "possibile perdita incontrollata o azzeramento del valore del sottostante" che con le opzioni si può invece evitare.

    Tiziano in un corso che fece presso la sede di un broker tempo fa , spiegò chiaramente che una maggiore efficienza si può raggiungere usando più opzioni in modo da potere entrare con il sottostante "a porzioni" per centrare/affinare meglio la strategia.

    Io personalmente ho sempre cercato di fare uso di opzioni a breve scadenza per difendere quelle vendute a lunga, mai sottostante , con il risultato però di perdere il premio incassato e anche più dalla somma dei premi a breve spesi per le protezioni.

    Volevo sentire le opinioni di qualcuno sul forum ; vi è mai capitato di fare hedging con il sottostante e prendere una inversione di trend corposa dopo avere inserito il sottostante in strategia?

    Quale sistema preferite in linea di massima per hedging ?

    Grazie
    secondo me prima di valutare l'hedging andrebbe fatta una seria analisi sulle greche (non sto dicendo che tu non sia in grado o altro non fraintendere) in modo da capire a che delta ti muovi, fatto quello allora potresti casomai inserire l'hedging in modo da diminuire/aumentare il delta, visto che parli di direzione rapida del sottostante, anche una semplice put naked può essere trasformata usando l'hedging però tutto va valutato in termini di tempo speso per seguire e effettiva convenienza, come dice Tiziano a volte ci fossilizziamo su uno strike venduto quando semplicemente rollandolo creiamo nuove opportunita senza impazzire

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Contattaci

Chiama gli esperti
+39 0425 792923

Chiamaci
Email

Richiedi informazioni via E-MAIL
info@playoptions.it

Scrivici
Nostri Uffici

Vieni a trovarci
45100 Rovigo

Contattaci

Serve Aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Denis MorettoSpecialista Finanziario
Contattaci