Pagina 7 di 7 Prima ... 567
  1. #61

    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Padova
    Messaggi
    725
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Bosco Visualizza Messaggio

    Allegato 17239

    Ovviamente questo era solo un esempio con pochissimi trades ; avviate a vedere anche tutti gli altri grafici e ragionarci sopra...
    ... e il grafico Maximum Adverse Excursion

    Immagine 2.png

    dove nell'esempio in figura con uno stop loss impostato a 300 elimino i 5 trades in (elevata) perdita + 1 trade in (piccolo) guadagno ....
    ..... corretta l'interpretazione ?

    fabio
    "Tempus omnia medetur" .... e fà guadagnare di Theta

  2. #62
    L'avatar di Marco Bosco
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    419
    Citazione Originariamente Scritto da fnet Visualizza Messaggio
    ... e il grafico Maximum Adverse Excursion

    Immagine 2.png

    dove nell'esempio in figura con uno stop loss impostato a 300 elimino i 5 trades in (elevata) perdita + 1 trade in (piccolo) guadagno ....
    ..... corretta l'interpretazione ?

    fabio

    Bravo ottima interpretazione e come prima soluzione è già un passo in avanti.
    Lo stop loss non è però una soluzione efficiente ne esistono migliori.
    Per esempio come avete visto Tiziano nel sistema stop & reverse non aveva usato le funzioni di Money management

    Quindi pensate anche a come intervenire in altri modi.

    p.s. adesso sai però quanto è la massima perdita, casomai uno stop loss laggiù potrebbe starci (lo stop loss "catastrofico"... ma deve essere visto non come un elemento parte di un TS ma di un qualcosa a protezione perché qualcosa di grosso è andato storto)
    I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’insieme dei due costituisce una forza incalcolabile. (Albert Einstein)

  3. #63

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Bosco Visualizza Messaggio
    Bravo ottima interpretazione e come prima soluzione è già un passo in avanti.
    Lo stop loss non è però una soluzione efficiente ne esistono migliori.
    Per esempio come avete visto Tiziano nel sistema stop & reverse non aveva usato le funzioni di Money management

    Quindi pensate anche a come intervenire in altri modi.

    p.s. adesso sai però quanto è la massima perdita, casomai uno stop loss laggiù potrebbe starci (lo stop loss "catastrofico"... ma deve essere visto non come un elemento parte di un TS ma di un qualcosa a protezione perché qualcosa di grosso è andato storto)

    Ciao Marco,
    appena mi sono allontanato dal pc .... eccoti che intervieni con delle considerazioni molto interessanti.

    Hai ragione sul fatto che non abbiamo fatto cenno circa i grafici sul DD, ecc.
    Dalla lettura dei grafici suddetti avevo concluso che uno Stop avrebbe migliorato il TS.
    Però mi confermi che lo Stop è da escludere in un sistema Stop & Reverse.
    Purtroppo non riesco a trovare gli altri modi con cui si può intervenire.

    Sarà che in questi ultimi giorni ho spremuto le meningi un po' troppo, per il momento vedo buio.
    Sono proprio curioso di sapere....

    P.S.- Marco, se posso approfittare della tua gentilezza. Nel post #57 chiedevo suggerimenti per risolvere un problema. Qualche idea? O è meglio che apra una discussione specifica?
    Grazie.

  4. #64
    L'avatar di Marco Bosco
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    419
    Citazione Originariamente Scritto da alex69 Visualizza Messaggio
    Però mi confermi che lo Stop è da escludere in un sistema Stop & Reverse.
    Qualcuno che conosciamo tutti una volta mi ha detto...

    La logica corretta è quella che guadagna, e non è una battuta!
    per questo non ti dico ne si ne no. Qual'è il tuo obiettivo?
    Sicuramente se tagli le perdite con gli stop ti diminuisce il DD medio... e magari hai meno ansia... o magari devi rendere conto a qualcuno e applicare una regola.
    Magari invece hai visto che mediamente usi 5 TS e 3 guadagnano due perdono ... e cosi non tagli.
    Qua non esistono regole precise.

    Ma tu hai gli strumenti in BT per fissarle e valutarle.

    Purtroppo non riesco a trovare gli altri modi con cui si può intervenire.
    avvia a ragionare a 360° magari puoi usare altri strumenti per proteggere la posizione.

    P.S.- Marco, se posso approfittare della tua gentilezza. Nel post #57 chiedevo suggerimenti per risolvere un problema. Qualche idea? O è meglio che apra una discussione specifica?
    Grazie.
    Intanto che prendi pratica con script piu complessi avvia a pensare di tagliare le alte frequenze e quindi falsi segnali.

    quindi se non ti piacciono tutte quelle oscillazioni veloci su un segnale applica un filtro al segnale.
    Per iniziare usa la sma.

    quindi se hai un segnate A

    fai per esempio:

    SET B = sma(A,simple,2)
    I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’insieme dei due costituisce una forza incalcolabile. (Albert Einstein)

  5. #65

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Bosco Visualizza Messaggio
    ......
    avvia a ragionare a 360° magari puoi usare altri strumenti per proteggere la posizione.

    Intanto che prendi pratica con script piu complessi avvia a pensare di tagliare le alte frequenze e quindi falsi segnali.

    quindi se non ti piacciono tutte quelle oscillazioni veloci su un segnale applica un filtro al segnale.
    Per iniziare usa la sma.

    quindi se hai un segnate A

    fai per esempio:

    SET B = sma(A,simple,2)
    Ciao Marco,
    grazie per il suggerimento sulla SMA per filtrare i segnali.

    Ho riflettuto sugli altri strumenti che possiamo utilizzare per proteggere la nostra posizione.
    La prima idea che mi viene è l'utilizzo delle opzioni, ma ricordo che Tiziano ne sconsigliava l'uso in TS di questo genere.

    Ho anche pensato di utilizzare 2 medie mobili del %R, e avere così i segnali long/short al loro cross riducendo i DD, ma non mi pare che sia una grande idea.

    Sarebbe un peccato se questa discussione si arenasse proprio ora che sono usciti degli spunti così interessanti.
    La soluzione è probabilmente facile come quella della SMA, ma non saprei proprio, qualsiasi indizio in più sarebbe ben accolto.


    Grazie.

  6. #66
    L'avatar di Marco Bosco
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    419
    Citazione Originariamente Scritto da alex69 Visualizza Messaggio
    Ciao Marco,
    grazie per il suggerimento sulla SMA per filtrare i segnali.

    Ho riflettuto sugli altri strumenti che possiamo utilizzare per proteggere la nostra posizione.
    La prima idea che mi viene è l'utilizzo delle opzioni, ma ricordo che Tiziano ne sconsigliava l'uso in TS di questo genere.

    Ho anche pensato di utilizzare 2 medie mobili del %R, e avere così i segnali long/short al loro cross riducendo i DD, ma non mi pare che sia una grande idea.

    Sarebbe un peccato se questa discussione si arenasse proprio ora che sono usciti degli spunti così interessanti.
    La soluzione è probabilmente facile come quella della SMA, ma non saprei proprio, qualsiasi indizio in più sarebbe ben accolto.


    Grazie.

    ciao Alex
    come gestire i DD dipende molto anche dalla frequenza e dall'ampiezza delle escursioni.
    Se il tuo TS fa 1 o 2 operazioni al giorno con una buona estensione allora puoi anche permettertelo di usare le opzioni.
    Se fai 50 trade al giorno ... non puoi .. perché non ce la fai e perché non ci starai mai con gli spread.

    per quello che volevi fare tu ho dato un'occhio veloce..

    Buy Script
    INPUTS: @periods(100), @lowMark(-35), @highMark(-65),@stopLoss(200), @ritardo(60)
    
    
    
    
    SET STOP_LOSS = @stopLoss
    set A = WilliamsPctR(@periods)
    SET R= @ritardo
    SET H= REF(A, R)
    
    
    
    
    CROSSOVER(A, @highMark) AND H<@highMark

    Tu hai in mente una cosa. Ed il tuo ragionamento "è corretto", però poi scrivi altro...

    Lo script viene eseguito ad ogni arrivo di nuovo dato.

    Tu vorresti che ci sia un crossover, e poi che dopo che non rientri dentro la banda (subito dopo poche barre) e questa è una giusta osservazione.

    Ma se scrivi :

    crossover(A, @highMark) and ...
    tu stai facendo una verifica NEL PRESENTE.....

    cioè non puoi entrare a mercato ADESSO e poi verificare H<@highmark... nel futuro...

    Che fa poi se è rientrato in banda? ... non entra a mercato? .... ormai è entrato!

    tu devi ragionare sempre nel presente, lo script si esegue nel presente.

    E deve fare un ragionamento tipo questo: Controlla adesso che il signal nelle ultime n barre sia sempre stato maggiore/minore del mark.... E CHE n BARRE FA ... abbia incrociato (cossover) ...
    Ultima modifica di Marco Bosco; 16-12-14 alle 15:49
    I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’insieme dei due costituisce una forza incalcolabile. (Albert Einstein)

  7. #67

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Bosco Visualizza Messaggio
    ciao Alex
    come gestire i DD dipende molto anche dalla frequenza e dall'ampiezza delle escursioni.
    Se il tuo TS fa 1 o 2 operazioni al giorno con una buona estensione allora puoi anche permettertelo di usare le opzioni.
    Se fai 50 trade al giorno ... non puoi .. perché non ce la fai e perché non ci starai mai con gli spread.

    per quello che volevi fare tu ho dato un'occhio veloce..

    Buy Script
    INPUTS: @periods(100), @lowMark(-35), @highMark(-65),@stopLoss(200), @ritardo(60)
    
    
    
    
    SET STOP_LOSS = @stopLoss
    set A = WilliamsPctR(@periods)
    SET R= @ritardo
    SET H= REF(A, R)
    
    
    
    
    CROSSOVER(A, @highMark) AND H<@highMark

    Tu hai in mente una cosa. Ed il tuo ragionamento "è corretto", però poi scrivi altro...

    Lo script viene eseguito ad ogni arrivo di nuovo dato.

    Tu vorresti che ci sia un crossover, e poi che dopo che non rientri dentro la banda (subito dopo poche barre) e questa è una giusta osservazione.

    Ma se scrivi :

    crossover(A, @highMark) and ...
    tu stai facendo una verifica NEL PRESENTE.....

    cioè non puoi entrare a mercato ADESSO e poi verificare H<@highmark... nel futuro...

    Che fa poi se è rientrato in banda? ... non entra a mercato? .... ormai è entrato!

    tu devi ragionare sempre nel presente, lo script si esegue nel presente.

    E deve fare un ragionamento tipo questo: Controlla adesso che il signal nelle ultime n barre sia sempre stato maggiore/minore del mark.... E CHE n BARRE FA ... abbia incrociato (cossover) ...
    Scusami Marco, ti chiedo di avere pazienza, ma c'è qualcosa che mi sfugge.
    Provo a spiegare.

    La condizione impostata è:
    CROSSOVER(A, @highMark) AND H<@highMark
    dove abbiamo visto che H è il valore di A (indicatore %R) di n barre fa (R):
    SET H= REF(A, R)
    Affinché sia TRUE, devono verificarsi entrambe:
    1) Cross di A su @highMark.
    2) H deve essere < di @highMark. (n barre fa %R deve essere < di @highMark)

    E' qui che non capisco. Io sto verificando adesso che una condizione attuale e una di n barre fa siano entrambe vere.
    Quando mi dici che sto calcolando un valore futuro, mi perdo...

  8. #68
    L'avatar di Marco Bosco
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    419
    Citazione Originariamente Scritto da alex69 Visualizza Messaggio
    Scusami Marco, ti chiedo di avere pazienza, ma c'è qualcosa che mi sfugge.
    Provo a spiegare.

    La condizione impostata è:
    CROSSOVER(A, @highMark) AND H<@highMark
    dove abbiamo visto che H è il valore di A (indicatore %R) di n barre fa (R):
    SET H= REF(A, R)
    Affinché sia TRUE, devono verificarsi entrambe:
    1) Cross di A su @highMark.
    2) H deve essere < di @highMark. (n barre fa %R deve essere < di @highMark)

    E' qui che non capisco. Io sto verificando adesso che una condizione attuale e una di n barre fa siano entrambe vere.
    Quando mi dici che sto calcolando un valore futuro, mi perdo...

    riferendomi a questa figura di esempio:

    a.png

    se non ho capito male tu vorresti evitare di entrare in posizione in (2) perche in (3) rientra dentro la banda.


    Il grafico si forma nel presente quindi quando siamo in (1) non ce niente a destra...e quando siamo in (2) c'è solo (1) e (2)


    Le tue condizioni sono:

    A) che la A crossi dal basso la highMark
    B) H<@highmark


    Mettiamoci quindi nei panni del motore di calcolo.

    In (1)

    A) non è vera perche 1 non sta crossando la highMark
    B) H<@highmark ...non lo sappiamo perche a sinistra il grafico non si vede (ma ipotizziamo che sia vera)

    falso AND vero = FALSO --> si sta fermi


    In (2)

    A) è vera perche sta crossando la highMark
    B) H<@highmark ... è vera

    vero AND vero = vero --> ENTRA


    quando arrivi in 3 ( ...falso segnale ....) ormai è troppo tardi..

    comunque o che usi una sma per filtrare i segnali o implementi qualcos'altro di piu complesso introduci sempre un ritardo. Quindi forse tanto vale la sma..
    I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. L’insieme dei due costituisce una forza incalcolabile. (Albert Einstein)

  9. #69

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    432
    Citazione Originariamente Scritto da Marco Bosco Visualizza Messaggio
    riferendomi a questa figura di esempio:

    a.png

    se non ho capito male tu vorresti evitare di entrare in posizione in (2) perche in (3) rientra dentro la banda.


    Il grafico si forma nel presente quindi quando siamo in (1) non ce niente a destra...e quando siamo in (2) c'è solo (1) e (2)


    Le tue condizioni sono:

    A) che la A crossi dal basso la highMark
    B) H<@highmark


    Mettiamoci quindi nei panni del motore di calcolo.

    In (1)

    A) non è vera perche 1 non sta crossando la highMark
    B) H<@highmark ...non lo sappiamo perche a sinistra il grafico non si vede (ma ipotizziamo che sia vera)

    falso AND vero = FALSO --> si sta fermi


    In (2)

    A) è vera perche sta crossando la highMark
    B) H<@highmark ... è vera

    vero AND vero = vero --> ENTRA


    quando arrivi in 3 ( ...falso segnale ....) ormai è troppo tardi..

    comunque o che usi una sma per filtrare i segnali o implementi qualcos'altro di piu complesso introduci sempre un ritardo. Quindi forse tanto vale la sma..
    Grazie Marco.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Contattaci

Chiama gli esperti
+39 0425 792923

Chiamaci
Email

Richiedi informazioni via E-MAIL
info@playoptions.it

Scrivici
Nostri Uffici

Vieni a trovarci
45100 Rovigo

Contattaci

Serve Aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Denis MorettoSpecialista Finanziario
Contattaci