info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
Pagina 4 di 5 Prima ... 2345 Ultima
  1. #31

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75
    Ciao
    aggiornamento della mia posizione (che non cambiata di molto).

    L'eurostoxx si muove purtroppo abbastanza lentamente verso l'alto e perciò il Theta e il Vega erodono il Delta. Quindi fa il contrario di quello che speravo (velocemente verso il basso), comunque vediamo se continua e si arriva comunque in area di guadagno. Se il trend dovesse invertire adesso occorrerà fare qualche modifica per non beccare anche il Delta contrario, per esempio vendere una Call o il future e una Put.
    Alberto
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. #32

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75
    Costruire correttamente un Backspread per me non è semplice perché rispetto ad un vertical dove si sceglie strike e scadenza si aggiunge la scelta del rapporto fra comprate e vendute (ratio).

    Se allunghiamo scadenza abbiamo un Theta meno negativo e diamo più tempo al sottostante di fare un ampio movimento, ma allontaniamo i punti di pareggio e aumentiamo la perdita massima.
    Aumentare il ratio significa essere più aggressivi cioè avere le ali più ripide ma allontanare i punti di pareggio e aumentare la perdita massima.

    Probabilmente dal lato put si può scegliere un ratio 3/2 perché in quel caso il Vega è a favore, mentre dal lato call forse si può essere più aggressivi con un ratio 2/1 per compensare con un Delta più grande il Vega contrario.

    Soprattutto, secondo me, è una strategia che si può iniziare solo in presenza di bassa volatilità, sperando che aumenti, perché se si imposta con vola alta quando questa cala l'at now si sgonfia inesorabilmente.

    Un vantaggio è quello di poterla correggere vendendo una call o una put e restando comunque coperti dalle comprate che sono in quantità maggiore delle vendute.

    Un altro vantaggio è quello che è difficile fare disastri a meno di non aspettare la scadenza e finire nella buca dei c...oni (maestro Tiziano docet).
    Il Theta negativo la rende però poco confortevole.

    Forse si adatta di più alle opzioni su azioni rispetto a quelle su indici (che uso io di solito) perché le esplosioni di vola sono più frequenti.

    Aspetto con piacere commenti e approfondimenti.

    Ciao
    Alberto

  3. #33

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75
    Vendendo il future e la put ATM la strategia si presenterebbe così. Mi sembra non male… Ma il mercato continua a salire e aspettiamo...
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  4. #34

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    75
    Aggiornamento strategia
    Ho venduto la call aprile 3350, ma non nel momento migliore. Ho portato il Delta quasi a 0 e ho migliorato il Theta (che però è ancora negativo) e diminuito il Vega.
    Adesso la situazione è questa:
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  5. #35

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    Ciao Cortesia (oppure, se me lo consenti, posso chiamarti Alberto).

    si, ho visto la tua mossa e mi sembra buona in ottica di una discesa del titolo: la linea dell'at now è (o, per meglio dire era) sopra lo zero abbastanza vicina al punto in cui sei dal lato della discesa, per cui se si azzecca il trend il gioco è fatto.

    Purtroppo tra la simulazione che si può fare di fiuto e l'acquisto effettivo c'è sempre una notevole differenza (in peggio) dovuta agli spread alti, alla ns. psicologia e al fatto di avere o meno fiuto a portata di mano quando si fa effettivamente l'acquisto (io non posso perchè quando la borsa è aperta sono al lavoro).

    Considerando il theta un pò altino (12 e. al gg. sono tanti) e la fossa che c'è a sx a scadenza, penso che non convenga tenere troppo in piedi la strategia (della serie o la va o la spacca), anche perchè se si comincia a salire si chiude con una perdita sopportabile.

  6. #36

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    Citazione Originariamente Scritto da cortesia Visualizza Messaggio
    Costruire correttamente un Backspread per me non è semplice perché rispetto ad un vertical dove si sceglie strike e scadenza si aggiunge la scelta del rapporto fra comprate e vendute (ratio).

    Se allunghiamo scadenza abbiamo un Theta meno negativo e diamo più tempo al sottostante di fare un ampio movimento, ma allontaniamo i punti di pareggio e aumentiamo la perdita massima.
    Aumentare il ratio significa essere più aggressivi cioè avere le ali più ripide ma allontanare i punti di pareggio e aumentare la perdita massima.

    Probabilmente dal lato put si può scegliere un ratio 3/2 perché in quel caso il Vega è a favore, mentre dal lato call forse si può essere più aggressivi con un ratio 2/1 per compensare con un Delta più grande il Vega contrario.

    Soprattutto, secondo me, è una strategia che si può iniziare solo in presenza di bassa volatilità, sperando che aumenti, perché se si imposta con vola alta quando questa cala l'at now si sgonfia inesorabilmente.

    Un vantaggio è quello di poterla correggere vendendo una call o una put e restando comunque coperti dalle comprate che sono in quantità maggiore delle vendute.

    Assolutamente daccordo sul fatto che la strategia, essendo direzionale, si adatta meglio ad azioni che sono più volatili (es. Banco BPM): anche il costo della volatilità diminuisce per l'effetto degli acquisti vendita ed hai più probabilità di essere in gain (sempre nella opitresi che ci sia il movimento auspicato).

    Io sono convinto di una cosa (non so se sbaglio): riuscire in una strategia è come conquistare una donna: o lo fai subito o non lo fai più (come insegna Ovidio nell'Ars Amatoria).

    Appena scarico i dati aggiorno la mia. Buona serata.

    Un altro vantaggio è quello che è difficile fare disastri a meno di non aspettare la scadenza e finire nella buca dei c...oni (maestro Tiziano docet).
    Il Theta negativo la rende però poco confortevole.

    Forse si adatta di più alle opzioni su azioni rispetto a quelle su indici (che uso io di solito) perché le esplosioni di vola sono più frequenti.

    Aspetto con piacere commenti e approfondimenti.

    Ciao
    Alberto
    Sono daccordo su tutto con te.
    La scelta tra la scadenza breve e lunga sarebbe da approfondire per considerare quale è la migliore. Bisogna considerare tutti i dati per poter rispondere (peso del theta, probabilità del movimento effettuato entro i termini ecc.).

    A me il backspread piace perchè è una strategia protetta, secondo me da non portare a scadenza (tranne in caso di un forte trend in tuo favore, ma non sempre si realizza --> esercizio di matematica: calcolare l'importanza del fattore C ). In ogni caso è più facile trovarsi ad un lato della strategia che nella fossa dei cxxxxxni.

    Bisognerebbe rispondere alla domanda: è più probabiloe un movumento del 5% (dato a caso, come esempio) in 50 gg. oppure del 12% (dato reale verificato con prezzi di mercato) in 10 mesi? Si potrebbe fare una indagine statistica anche ad occhio, analizzando i grafici, oppure con excel con i dati reali disponibili in internet (ad esempio i dati scaricabili da IW bank).

    Per banca intesa, se si vede il grafico si nota che è in un movimento laterale da parecchi mesi dopo il crollo con l'insediamento del nuovo governo, quindi il movimento sostanzioso a volte non si verifica nemmeno in 10 mesi

  7. #37

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    Io sono convinto di una cosa (non so se sbaglio): fare una strategia riuscita è come conquistare una donna: o la conquisti subito oppure mai più (come insegna Ovidio nell'Ars Amatoria).

    Appena scarico i dati provvedo ad agigiornare la mia strategia. Buona serata

  8. #38

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    Aggiornamento della strategia ad oggi 19 marzo

    questo è il quadro delle opzioni con prezzi reali presi in modo casuale alle 14.18 dal sito di borsa italiana.it. La strategia è in perdita di 27.5 euro
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  9. #39

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    Questa è la parte destra del riquadro delle opzioni, insieme al quadro delle greche, e già qui c'è qualcosa che non capisco.
    Le greche sono esatte, la somma del delta e del gamma di portafoglio del quadro opzioni coincidono con quanto riportato nel riquadro riassuntivo delle greche.
    Il delta è negativo e il gamma positivo, molto elevato e in crescita
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  10. #40

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    106
    questo è invece il grafico.
    ci sono cose che non capisco:
    1. perchè la linea dell'at now da una perdita di circa 200 euro mentre il calcolo del quadro delle opzioni (che è esatto) da una perdita di 27.5 euro?
    2. perchè la linea dell'at now è così infossata? e i bep destro e sinistro sono così lontani e si sono allargati di molto rispetto alla rilevazione precedente?
    3. se il pallino dell'at now è posizionato all'inizio della salita della curva della linea rossa dell'at now (quindi con coefficiente angolare positivo) perchè il delta è negativo? Non dovrebbe essere positivo?
    4. come mai non si vedono ancora gli effetti sul delta di un gamma così elevato?
    5. il delta della call 2.3 non ha ancora raggiunto 0.5. Manca circa il 2% perchè il prezzo del sottostante raggiunga i 2.3 rendendo la call 2.3 itm. a quel punto penso che la call 2.3 cominci ad apprezzarsi sul serio mentre la perdita della call venduta dovrebbe fermarsi all'importo speso. In quel momento penso che il gamma rilevi tutta la sua forza sul valore della strategia.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Contattaci

Chiama gli esperti
+39 0425 792923

Chiamaci
Email

Richiedi informazioni via E-MAIL
info@playoptions.it

Scrivici
Nostri Uffici

Vieni a trovarci
45100 Rovigo

Contattaci

Serve Aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Denis MorettoSpecialista Finanziario
Contattaci