info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
info@playoptions.it Chiedi un consulto
+39 0425 792923 Lunedì - Venerdì, 9.00 - 18.00
Contattaci
toggle menu
Pagina 1 di 2 12 Ultima
  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5

    Margini richiesti per la vendita di opzioni ed esercizio dei diritti

    Salve, sono entrato da poco nel mondo delle opzioni e mi è sorto un dubbio riguardo la vendita: supponiamo che io vendessi un'opzione. Se al compratore della stessa venisse la felice idea (situazione alquanto remota) di acquistare l'opzione anche se è al momento OTM, cosa accadrebbe? Il margine che mi richiede il broker è certamente inferiore rispetto a quanto dovrei pagare per adempiere al mio obbligo. Supponiamo che io venda una CALL e improvvisamente il mio "assicurato" ha la pazza idea di esercitare il suo diritto OTM. Cosa succede?

  2. #2
    L'avatar di Andrea Cagalli
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Svizzera
    Messaggi
    3,985
    Citazione Originariamente Scritto da Surfer1000 Visualizza Messaggio
    Salve, sono entrato da poco nel mondo delle opzioni e mi è sorto un dubbio riguardo la vendita: supponiamo che io vendessi un'opzione. Se al compratore della stessa venisse la felice idea (situazione alquanto remota) di acquistare l'opzione anche se è al momento OTM, cosa accadrebbe? Il margine che mi richiede il broker è certamente inferiore rispetto a quanto dovrei pagare per adempiere al mio obbligo. Supponiamo che io venda una CALL e improvvisamente il mio "assicurato" ha la pazza idea di esercitare il suo diritto OTM. Cosa succede?
    Ciao,
    l'operazione di cui parli si chiama ESERCIZIO. Se l'opzione è OTM il compratore non ha nessun interesse nell'esercitarla e quindi non lo farà. Se però l'opzione è ITM questo può avvenire, anzi avviene.

    Il margine che ti richiede il broker non ha nulla a che vedere con l'impegno che ti sei preso con la controparte, è molto più basso.

    Il tuo impegno è dato da STRIKE x LOTTO x POINT VALUE.

    Nel tuo esempio parlavi di CALL, mettiamo sia 1 CALL strike 15 di FCA, il lotto sottostante di FCA è 500, quindi se vieni esercitato devi consegnare (sei venditore di CALL) 500 azioni FCA al prezzo di 15 euro.

    Visto che sei alle prime armi sfogliati il forum, che argomenti base come questi sono stati trattati molte vole e approfonditi.

    Poi ti consiglio anche il nostro corso omaggio entry https://www.playoptions.it/formazion...entry-omaggio/

    Ciao Ciao

  3. #3

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5
    Grazie per la risposta, diciamo che avevo formulato un'ipotesi un pò fuori dal comune: quale pazzo eserciterebbe una call OTM? Ma se accadesse? Era quella la mia curiosità visto e considerato che il margine bloccato dal broker non sarebbe stato sufficiente a coprire il controvalore del mio obbligo. In merito all'esercizio dei diritti ho un piccolo dubbio: poniamo il caso che io abbia comprato una CALL STRIKE 50 su un titolo americano che quoti adesso 100 e che io eserciti il mio diritto. Esercitando il diritto devo esborsare 5000 euro per comprare le mie azioni? Chi ha capitali esigui e opera con opzioni immagino che non sarà interessato o meglio non potrà permettersi di esercitare il diritto, Giusto? Ti ringrazio per l'attenzione

  4. #4
    L'avatar di Andrea Cagalli
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Svizzera
    Messaggi
    3,985
    Citazione Originariamente Scritto da Surfer1000 Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta, diciamo che avevo formulato un'ipotesi un pò fuori dal comune: quale pazzo eserciterebbe una call OTM? Ma se accadesse? Era quella la mia curiosità visto e considerato che il margine bloccato dal broker non sarebbe stato sufficiente a coprire il controvalore del mio obbligo. In merito all'esercizio dei diritti ho un piccolo dubbio: poniamo il caso che io abbia comprato una CALL STRIKE 50 su un titolo americano che quoti adesso 100 e che io eserciti il mio diritto. Esercitando il diritto devo esborsare 5000 euro per comprare le mie azioni? Chi ha capitali esigui e opera con opzioni immagino che non sarà interessato o meglio non potrà permettersi di esercitare il diritto, Giusto? Ti ringrazio per l'attenzione
    Si esatto,
    esercitare una CALL significa comprare le azioni al prezzo dello strike, in aggiunta al premio speso per l'acquisto dell'opzione.

  5. #5

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5

    Bull put spread, copertura della sell put

    Ciao Andrea ti ringrazio per le tue risposte sempre puntuali e precise. Il caso che vorrei sottoporre alla tua attenzione riguarda il sistema BULL PUT SPREAD: nel libro di Stellato c'è un esempio di un'operazione sul FTSE Mib che quota a 22.010 e per la quale si vende una put STRIKE 21000 per 384 euro e si compra una put STRIKE 20500 per 250 euro, per un credito netto di 134 euro. Stellato ci dice che questa strategia ha una perdita limitata, cioè non appena la quotazione supera lo strike della buy put noi possiamo coprirci esercitando il diritto e su questo sono d'accordo. Il problema è che per esercitare il diritto noi dobbiamo vendere l'indice e quindi dobbiamo prima comprarlo ,presumo, al prezzo di mercato, giusto? Poniamo che il FTSE Mib quoti adesso 20400 ed io eserciti il mio diritto perché naturalmente voglio coprirmi: devo comprare allora l'indice a 20.400 e poi rivenderlo a 25000? Cosa significa questo in termini monetari, cioè quanti soldi dovrò allora esborsare? Per operare in questo modo servirà sicuramente un conto medio-grande o sbaglio? Ti ringrazio per l'attenzione

  6. #6
    L'avatar di Cagalli Tiziano
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    10,236
    Citazione Originariamente Scritto da Surfer1000 Visualizza Messaggio
    Ciao Andrea ti ringrazio per le tue risposte sempre puntuali e precise. Il caso che vorrei sottoporre alla tua attenzione riguarda il sistema BULL PUT SPREAD: nel libro di Stellato c'è un esempio di un'operazione sul FTSE Mib che quota a 22.010 e per la quale si vende una put STRIKE 21000 per 384 euro e si compra una put STRIKE 20500 per 250 euro, per un credito netto di 134 euro. Stellato ci dice che questa strategia ha una perdita limitata, cioè non appena la quotazione supera lo strike della buy put noi possiamo coprirci esercitando il diritto e su questo sono d'accordo. Il problema è che per esercitare il diritto noi dobbiamo vendere l'indice e quindi dobbiamo prima comprarlo ,presumo, al prezzo di mercato, giusto? Poniamo che il FTSE Mib quoti adesso 20400 ed io eserciti il mio diritto perché naturalmente voglio coprirmi: devo comprare allora l'indice a 20.400 e poi rivenderlo a 25000? Cosa significa questo in termini monetari, cioè quanti soldi dovrò allora esborsare? Per operare in questo modo servirà sicuramente un conto medio-grande o sbaglio? Ti ringrazio per l'attenzione
    Le compensazioni sono monetarie e perciò si calcola la differenza di punti ricordando che ogni punto di opzione sul MIB vale 2,5 euro.

    Quindi il massimo rischio è: 21000-20500=500*2.5= 1250
    Hai però un credito di 134 euro

    La perdita massima, e quindi la liquidità necessaria per questa operazione, è 1250 -134 = 1116

    Ricora che l'indice non si compera e nemmeno si vende e per questo motivo lo stile diventa Europeo e la regolazione è a scadenza e monetaria.

    Leggi il pdf che ti ha consigliato Andrea...
    ..se corri dietro a due lepri, non ne prendi nemmeno una.

  7. #7

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5

    Bull put spread su azioni

    Ciao Tiziano, ti ringrazio per i suggerimenti: ho letto il pdf e guardato i video ma purtroppo non ho trovato esattamente ciò di cui avevo bisogno. Te ne sarei grato se potessi risolvere questa perplessità. Riprendendo l'esempio della BULL PUT SPREAD, immaginiamo un titolo Apple che quoti a 200 e che in queste circostanze faccia una SELL CALL strike 220 e BUY CALL con strike 225 e supponiamo che abbia incassato un credito netto di 200 euro. Apple arriva a quotare a 230 e dunque per proteggermi devo esercitare il mio DIRITTO DI ACQUISTARE a 225. Se esercito il diritto devo necessariamente esborsare 22500 dollari dal mio conto per poter acquistare Apple? Oppure il broker le compra per me, le rivende a mercato e io ci guadagno la differenza? E' questo il mio dubbio

  8. #8

    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    42
    Citazione Originariamente Scritto da Surfer1000 Visualizza Messaggio
    Ciao Tiziano, ti ringrazio per i suggerimenti: ho letto il pdf e guardato i video ma purtroppo non ho trovato esattamente ciò di cui avevo bisogno. Te ne sarei grato se potessi risolvere questa perplessità. Riprendendo l'esempio della BULL PUT SPREAD, immaginiamo un titolo Apple che quoti a 200 e che in queste circostanze faccia una SELL CALL strike 220 e BUY CALL con strike 225 e supponiamo che abbia incassato un credito netto di 200 euro. Apple arriva a quotare a 230 e dunque per proteggermi devo esercitare il mio DIRITTO DI ACQUISTARE a 225. Se esercito il diritto devo necessariamente esborsare 22500 dollari dal mio conto per poter acquistare Apple? Oppure il broker le compra per me, le rivende a mercato e io ci guadagno la differenza? E' questo il mio dubbio
    Ciao, non devi esercitare,ovvero: ti ritrovi short di 100 AAPL prezzo di carico 220 e long di 100 AAPL prezzo di carico 225 a scadenza il broker compensa la call venduta e la call acquistata. In questo caso a scadenza perderesti 300 $ (ai 500 di differenza strike devi togliere i 200 che hai incassato). Se posso permettermi, oltre a quanto ti hanno già consigliato Tiziano ed Andrea, ti posso dire che io mi sono visto e rivisto quasi tutti i video di Playoptions partendo da quelli più vecchi (ma sempre attuali, le regole non sono cambiate ), mi sono serviti molto, pian piano ho acquisito il concetto di "gestione della strategia".
    Buone feste a tutti!
    Roby

  9. #9

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5
    [QUOTE=robyrex;95459]Ciao, non devi esercitare,ovvero: ti ritrovi short di 100 AAPL prezzo di carico 220 e long di 100 AAPL prezzo di carico 225 a scadenza il broker compensa la call venduta e la call acquistata. In questo caso a scadenza perderesti 300 $ (ai 500 di differenza strike devi togliere i 200 che hai incassato). Se posso permettermi, oltre a quanto ti hanno già consigliato Tiziano ed Andrea, ti posso dire che io mi sono visto e rivisto quasi tutti i video di Playoptions partendo da quelli più vecchi (ma sempre attuali, le regole non sono cambiate ), mi sono serviti molto, pian piano ho acquisito il concetto di "gestione della strategia".
    Buone feste a tutti!
    Roby[/QUOTE


    Ciao Roby, allora oltre alla liquidazione delle opzioni ( con ciò intendo la chiusura semplice delle posizioni vendendo le BUY PUT o BUY CALL è acquistando le SELL PUT o SELL CALL) esiste anche questa "compensazione"... In pratica a scadenza viene bilanciato il controvalore corrispondente all' esercizio del diritto con quello eventualmente dell'obbligo. Però alla fine è come se esercitassimo il diritto senza possedere in realtà i soldi necessari per comprare le azioni...Ma se allora compro una CALL APPLE Strike 200, poniamo di stile americano e supponiamo che prima della scadenza io voglia esercitare il mio diritto perché Apple quota adesso 250: in questo caso si ha la compensazione oppure no? Per esercitare il mio diritto devo esborsare 20000 dollari per comprare le azioni Strike oppure no? Oppure è il broker che fa tutto in automatico senza richiedere i soldi e restituendomi solo il profitto? Te ne sarei grato se potessi essere un pò più esaustivo, ho letto un libro intero ed ho capito tutto ma questa piccola parentesi confusionale non riesco ancora a metterla bene in chiaro.

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    42
    [QUOTE=Surfer1000;95461]
    Citazione Originariamente Scritto da robyrex Visualizza Messaggio
    Ciao, non devi esercitare,ovvero: ti ritrovi short di 100 AAPL prezzo di carico 220 e long di 100 AAPL prezzo di carico 225 a scadenza il broker compensa la call venduta e la call acquistata. In questo caso a scadenza perderesti 300 $ (ai 500 di differenza strike devi togliere i 200 che hai incassato). Se posso permettermi, oltre a quanto ti hanno già consigliato Tiziano ed Andrea, ti posso dire che io mi sono visto e rivisto quasi tutti i video di Playoptions partendo da quelli più vecchi (ma sempre attuali, le regole non sono cambiate ), mi sono serviti molto, pian piano ho acquisito il concetto di "gestione della strategia".
    Buone feste a tutti!
    Roby[/QUOTE


    Ciao Roby, allora oltre alla liquidazione delle opzioni ( con ciò intendo la chiusura semplice delle posizioni vendendo le BUY PUT o BUY CALL è acquistando le SELL PUT o SELL CALL) esiste anche questa "compensazione"... In pratica a scadenza viene bilanciato il controvalore corrispondente all' esercizio del diritto con quello eventualmente dell'obbligo. Però alla fine è come se esercitassimo il diritto senza possedere in realtà i soldi necessari per comprare le azioni...Ma se allora compro una CALL APPLE Strike 200, poniamo di stile americano e supponiamo che prima della scadenza io voglia esercitare il mio diritto perché Apple quota adesso 250: in questo caso si ha la compensazione oppure no? Per esercitare il mio diritto devo esborsare 20000 dollari per comprare le azioni Strike oppure no? Oppure è il broker che fa tutto in automatico senza richiedere i soldi e restituendomi solo il profitto? Te ne sarei grato se potessi essere un pò più esaustivo, ho letto un libro intero ed ho capito tutto ma questa piccola parentesi confusionale non riesco ancora a metterla bene in chiaro.
    Ciao Surfer, cerco di rispondere al tuo esempio. Hai comprato 1 call AAPL strike 200 (attenzione: le stocks sono sempre di stile americano) e ora quota 250, per prendere profitto non serve esercitare l'opzione, basta rivenderla. L'esercizio dell'opzione serve solo se tu vuoi avere in portafoglio i titoli. Ho scritto basta rivenderla ma poi ci sono diverse cose da considerare: il titolo è arrivato sotto una forte resistenza o ha ancora spazio per correre? Sei vicino o mancano ancora molti giorni alla scadenza?
    Se fai delle prove con Fiuto o BeeTrader scoprirai che in alcuni casi può essere più conveniente vendere una call con strike inferiore (a 200), hai un profitto assicurato e se il titolo ritraccia aumenti il guadagno.
    Spero di non averti creato più confusione, spiegare le cose non è il mio forte .
    Roby

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Contattaci

Chiama gli esperti
+39 0425 792923

Chiamaci
Email

Richiedi informazioni via E-MAIL
info@playoptions.it

Scrivici
Nostri Uffici

Vieni a trovarci
45100 Rovigo

Contattaci

Serve Aiuto?

Contattaci per maggiori informazioni.

Denis MorettoSpecialista Finanziario
Contattaci